SEI IN > VIVERE GUBBIO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Gualdo Tadino: progetto del parco eolico, parere negativo del Comune

2' di lettura
32

Nella giornata di Venerdì 16 Febbraio con protocollo 5029 il Comune di Gualdo Tadino ha inviato il formale parere al MASE sulla proposta progettuale presentata da Renexia S.P.A. per la realizzazione di un parco eolico denominato Gualdo Tadino.

Il parere molto corposo ed articolato di ben 47 pagine, che si allega al presente comunicato stampa, oltre ad analizzare in maniera analitica sotto tutti i punti di vista ogni singola area ed ogni singolo generatore, ha tenuto conto di tutta una serie di aspetti sia di natura tecnica normativa, che di natura politica ed amministrativa.

A seguito di un lavoro durato diversi giorni in forte sinergia tra l’Amministrazione Comunale e le strutture tecniche interne di riferimento il parere espresso per i motivi ben evidenziati è risultato NON FAVOREVOLE.

“Ringrazio sentitamente tutti quelli che hanno lavorato insieme a noi per la stesura di questo corposo e puntuale parere - dichiara il Sindaco Massimiliano Presciutti- la risposta più chiara ed inequivocabile che il Comune poteva dare, un lavoro serio e partecipato che abbiamo portato avanti con grande rigore a difesa e tutela del territorio e dei suoi cittadini.

Un parere molto articolato che in sostanza boccia il progetto proposto sotto diversi punti di vista, ma al contempo ribadisce il nostro impegno per aprire una discussione seria e di merito su scala regionale e nazionale per trovare soluzioni e luoghi più compatibili e meno impattanti per attuare una vera transizione energetica ed ecologica anche aperta all’eolico. Un confronto che va fatto con urgenza ascoltando in via prioritaria le esigenze dei territori, una partecipazione che sia Regione che Governo Nazionale non hanno mai aperto scaricando sui territori tutto il peso di decisioni che i comuni, nei fatti, con l’attuale quadro normativo subiscono.

Ringrazio pertanto i Consiglieri Comunali, i cittadini e le associazioni che hanno dato un importante contributo alla discussione e auspico che vorranno continuare a farlo. Ora è tempo di aprire una nuova fase, a partire dal dare corpo e gambe alla Comunità Energetica a trazione pubblica di cui abbiamo approvato già statuto, regolamento ad atto costitutivo in Consiglio Comunale.

Il nostro obiettivo molto ambizioso è quello di fare della nostra città un esempio su scala nazionale che arrivi prima possibile all’auto consumo di tutta l’energia prodotta a totale beneficio delle famiglie e delle imprese del territorio”

Il Comune di Gualdo Tadino oltre al proprio parere ha inviato al MASE anche i contributi scrittoi arrivati nei termini di Confcommercio, CAI, FAI, AGA (associazione geometri Appennino) e Mountain Wilderness Italia.

In allegato PDF il documento.

Ricevi su WhatsApp (Info QUI) le notizie di Vivere Gubbio il servizio è gratuito: è sufficiente iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereGubbio oppure aggiungere il numero 376 0317898 alla propria rubrica e inviare un messaggio con scritto "Notizie ON" allo stesso numero.




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-02-2024 alle 12:12 sul giornale del 21 febbraio 2024 - 32 letture






qrcode