SEI IN > VIVERE GUBBIO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Ospedale Branca, donato un mini istero-resettoscopio

1' di lettura
50

Un mini istero-resettoscopio a tecnologia ibrida mono/bipolare, che concilia perfettamente il concetto di See & Treat, quale valido strumento in ambito ginecologico che consente la diagnosi e, una volta riscontrata una patologia, il trattamento immediato senza la necessità di dover cambiare strumento, o dover ricorrere ad anestesia locale e/o generale e magari far tornare la paziente in un secondo tempo.

E’ quanto stato donato nei giorni scorsi dalla signora Catia Daniela Caruso e da suo marito Daniele Giappichelli, che hanno in questo modo voluto ricordare il loro amato figlio Neithan, al reparto di Ginecologia e Ostetricia del presidio ospedaliero di Gubbio - Gualdo Tadino.

La cerimonia si è tenuta presso l'Auditorium del nosocomio alla presenza di Teresa Tedesco, direttrice del Presidio ospedaliero Gubbio Gualdo Tadino e del Pou (Presidio ospedaliero unificato) dell’Usl Umbria 1, Dario Rossetti, direttore del reparto di ostetricia e ginecologia di Branca, Luisa Alfonsi, ginecologa, Paola Biscarini, coordinatrice del reparto di ostetricia e ginecologia, Patrizia Cernicchi, coordinatrice dei poliambulati B a cui afferisce l' ambulatorio per le isteroscopie e l'ostetrica Lucia Monacelli.

Nel presentare il funzionamento del mini istero-resettoscopio "Gubbini", i dottori Rossetti e Alfonsi hanno evidenziato che grazie a questo nuovo strumento si ottengono notevoli vantaggi per la paziente che, in un’unica seduta, potrebbe vedere risolta la problematica ginecologica, ma anche un palese risparmio in termini di costi e abbattimento delle liste d'attesa.

I dottori Tedesco e Rossetti, infine, hanno ringraziato con profusione i coniugi Catia e Daniele con i quali “vogliamo condividere la gentilezza e la speranza che hanno trasmesso a tutti noi nell'accompagnare le nostre pazienti nel loro percorso di cure, attraverso questa importante donazione”.

Ricevi su WhatsApp (Info QUI) le notizie di Vivere Gubbio il servizio è gratuito: è sufficiente iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereGubbio oppure aggiungere il numero 376 0317898 alla propria rubrica e inviare un messaggio con scritto "Notizie ON" allo stesso numero.


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-01-2024 alle 15:01 sul giornale del 31 gennaio 2024 - 50 letture






qrcode