SEI IN > VIVERE GUBBIO > CRONACA
articolo

Gualdo Tadino: vendeva botti illegali, arrestato 50enne

1' di lettura
106

I finanzieri della Tenenza di Gubbio assieme ai carabinieri del comune eugubino hanno arrestato un 50enne italiano trovato in possesso di un ingente quantitativo di fuochi d’artificio e di ordigni esplosivi artigianalmente confezionati.

Il blitz dei militari è avvenuto a Gualdo Tadino, presso l’abitazione dell’uomo, sorpreso a vendere abusivamente oltre 20 kg di fuochi d’artificio ad un incauto acquirente. Verificato l’assenza di titoli per l’attività è stata eseguita una perquisizione presso l’abitazione dell'uomo, all'interno del quale è stata rinvenuta una vera e propria ”Santa Barbara”, con la presenza di oltre 400 kg di fuochi d’artificio. Le ricerche hanno consentito di scoprire poi ulteriori 10 kg di ordigni esplosivi artigianali tra cui numerose bombe carta, oltre 200 candelotti Maradona e tra le più pericolose, due batterie pirotecniche collegate in serie.

Questi ultimi sono stati fatti immediatamente brillare dagli artificieri dell’Arma perugina in quanto assimilabili, per potenza detonante e deflagrante, a veri e propri esplosivi privi di qualsiasi certificazione d’origine e di sicurezza.

L’arresto eseguito è stato convalidato dal giudice del Tribunale di Perugia e l’uomo è stato poi condannato, a seguito di patteggiamento, alla pena di un anno di reclusione e 4.000 euro di multa.

Ricevi su WhatsApp (Info QUI) le notizie di Vivere Gubbio il servizio è gratuito: è sufficiente iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereGubbio oppure aggiungere il numero 376 0317898 alla propria rubrica e inviare un messaggio con scritto "Notizie ON" allo stesso numero.


Questo è un articolo pubblicato il 01-01-2024 alle 12:19 sul giornale del 02 gennaio 2024 - 106 letture






qrcode