Settimana di preghiera per l'unità dei cristiani, celebrazioni congiunte delle diocesi di Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino e di Foligno

3' di lettura 17/01/2022 - Con il tema "In Oriente abbiamo visto apparire la sua stella e siamo venuti qui per onorarlo" tornano, dal 18 al 25 gennaio, gli appuntamenti della Settimana di preghiera per l'unità dei cristiani che quest'anno saranno celebrati congiuntamente dalle diocesi di  Assisi - Nocera Umbra - Gualdo Tadino e di Foligno.

"Penso di poter esprimere anche per la nostra diocesi - precisa Marina Zola, responsabile della Commissione diocesana per l'ecumenismo - un ringraziamento profondo al Consiglio delle chiese del Medio Oriente con sede a Beirut, che ha collaborato con la Commissione internazionale alla preparazione del materiale della Settimana di preghiera per l'unità dei cristiani 2022. Il Gruppo ecumenico locale, in una situazione di alta criticità sul piano umano e materiale tra pandemia e crisi politico-economica, si è comunque prodigato moltiplicando gli sforzi per presentare il frutto delle sessioni di lavoro necessariamente effettuate da piattaforma online. E siamo grati di aver intrapreso il cammino con i membri della commissione per l'Ecumenismo e il dialogo della diocesi di Foligno. Insieme al vescovo monsignor Domenico Sorrentino abbiamo condiviso lo sguardo sul percorso finora compiuto dalle due diocesi e questi prossimi appuntamenti che, nei limiti del possibile, saranno trasmessi dai social di entrambe le diocesi, al servizio delle due comunità. Come ci ha ricordato il vescovo – conclude la responsabile - certamente la Settimana di preghiera per l'unità dei cristiani è un momento forte in cui ritrovarci, insieme e personalmente, e aprirci all'azione di Dio. È Lui che ci fa uno. Ma abbiamo la possibilità di mettere nella nostra preghiera di ogni giorno e nell'atteggiamento di vita questo grande anelito, a partire dalla nostra preghiera diocesana ".

Per le due diocesi di Assisi - Nocera Umbra - Gualdo Tadino e Folignogli appuntamenti saranno i seguenti: martedì 18 gennaio ore 20:30 - Santuario della Spogliazione di Assisi "Abbiamo visto apparire la sua stella" (Mt 2, 2); giovedì 20 gennaio ore 20:30 - Abbazia di San Pietro ad Assisi "Queste parole misero in agitazione tutti gli abitanti di Gerusalemme, e specialmente il re Erode" (Mt 2, 3); venerdì 21 gennaio ore 18:30 - Basilica Inferiore di San Francesco "Tu Betlemme [...] non sei certo la meno importante" (Mt 2, 6); sabato 22 gennaio ore 21:00 Chiesa di San Giacomo a Foligno e ore 21:15 Basilica di Santa Maria degli Angeli "Apparve ancora a quei sapienti la stella che avevano visto in oriente" (Mt 2, 9); domenica 23 gennaio ore 19:00 - Chiesa Nuova ad Assisi "Videro il bambino e sua madre, Maria. Si inginocchiarono e lo adorarono" (Mt 2, 11); lunedì 24 gennaio ore 20:30 - Chiesa di Santa Maria sopra Minerva ad Assisi "Gli offrirono regali: oro, incenso e mirra" (Mt 2, 11); martedì 25 gennaio ore 20:30 Cattedrale di San Rufino ad Assisi, "Essi presero allora un'altra strada e ritornarono al loro paese" (Mt 2, 12).

Sarà possibile partecipare in presenza, secondo le norme anti Covid-19, a tutte le celebrazioni, trasmesse anche in diretta sulle pagine Facebook delle Diocesi Assisi-Nocera-Gualdo e Foligno.


dalla Diocesi di Assisi - Nocera Umbra - Gualdo Tadino





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-01-2022 alle 12:04 sul giornale del 18 gennaio 2022 - 108 letture

In questo articolo si parla di attualità, gualdo tadino, assisi, gualdo, diocesi di assisi, Nocera, comunicato stampa, Nocera Umbr

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cFCz





logoEV
logoEV